«Notizie al Dente»: la classifica finale dell'edizione 2017 | LaBrigata.Net

«Notizie al Dente»: la classifica finale dell’edizione 2017

Vedi Tutti

E’ con una vera e propria festa che si conclude la prima edizione di «Notizie al Dente», campionato di cucina dedicato ai giornalisti di carta stampata, web, radio e TV.

Le tre brigate che hanno raggiunto la fase finale, hanno dovuto superare difficili sfide con squadre rivali in tre differenti turni eliminatori. Dal primo turno eliminatorio è uscita vincitrice la brigata iFood composta da Alice Targia, Alessandra Corona, Giulia Antonini e Claudia Tiberti. Interessantissima è stata la loro preparazione di una panzanella speciale, ricca e gustosa che hanno denominato “Mon Amour”. La creazione ha consentito alle ragazze di raggiungere il ragguardevole punteggio di 8,7.

La seconda giornata ha visto vincitrice la brigata Leggo formata da Franco Pasqualetti, Lorena Loiacono e Andrea Cappelli. La “Summer cacio e pepe” è valsa loro un bel 7,4 e il passaggio in finale.

Nella terza giornata ha trionfato un’inedita brigata Free³ con il punteggio di 9,8. L’intellettuale “Brasato allo Ius Soli” realizzato da Emanuele Lanfranchi, Marco Maceroni ed Emiliano Pretto, ha colpito per sapori ed equilibrio.

Tutte e tre le sfide nascondevano complessità differenti: la panzanella, pur nella sua semplicità, richiede una dote creativa importante per non realizzare un piatto basico o eccessivamente banale. La cacio e pepe è forse il primo della tradizione romana più complesso in assoluto, dato che ogni errore è messo in evidenza dal ridotto numero di ingredienti da utilizzare. La cottura di carni brasate è invece un modo per comprendere da subito le abilità tecniche e le conoscenze della materia prima per ogni chef: mantenere l’equilibrio di sapori e contemporaneamente realizzare una cottura corretta della carne non è semplice per nessuno.

Per rendere la finale ancora più interessante, si è deciso di far confrontare le tre brigate con una prova davvero complessa: realizzare alla perfezione una ricetta presente nel menu di un ristorante gourmet della capitale.

Sono stati convocati per l’occasione tre chef di livello assoluto: Davide Del Duca di Osteria Fernanda, Riccardo Loreni di Cuoco&Camicia e Arcangelo Dandini de L’Arcangelo. Il loro compito era quello di illustrare una loro ricetta e poi seguire passo passo la preparazione della stessa da parte di una brigata in gara. Gli abbinamenti, avvenuti per estrazione sono stati i seguenti:

  • Brigata iFood con il primo piatto di Davide Del Duca – Spaghetti melanzane bruciate
  • Brigata Leggo con il secondo piatto di Riccardo Loreni  – Orata arrosto, riduzione di soia, giardiniera e maionese al pomodoro
  • Brigata Free³ con l’antipasto di Arcangelo Dandini – Viaggio a Rocca Priora

Dopo la dimostrazione da parte degli chef dei passaggi fondamentali per realizzare al meglio i piatti da loro proposti, è toccato ai giornalisti mettersi ai fornelli.

Tutte e tre le brigate sono state messe in difficoltà principalmente dalla complessità dei passaggi fondamentali per la creazione di salse e di cotture particolari (soprattutto la cottura delle uova da parte della Brigata abbinata a chef Dandini). Durante la preparazione, oltre a pochi e sporadici incidenti di percorso (un paio di padelle andate a fuoco, difficoltà nello scolare la pasta e tanta sporcizia sui banchi NDR), tutte le brigate hanno dimostrato di saper gestire lo stress riuscendo a formare squadre ben affiatate e brigate “ordinate”, in cui ognuno aveva il proprio compito.

Hanno osservato la gara, oltre ai tre chef caposquadra, anche gli altri quattro chef giurati: Angelo Troiani, Daniele Lippi di Convivio, Alessandro Narducci di Acquolina e Luciano Spartaco Di Carlo, resident chef dell’Accademia di cucina Coquis – sede e organizzazione della manifestazione.

Tra i fornelli inoltre giravano anche tre giurati speciali, capisquadra di altrettante brigate eliminate nei turni precedenti con il compito di nominare i vincitori di tre premi speciali Miglior Tagliatore, Miglior Spadellatore e Miglior Impiattatore.

Le consuete foto di rito:

Leggo

  • Franco Pasqualetti
  • Lorena Loiacono
  • Andrea Cappelli

Free 3

  • Emanuele Lanfranchi
  • Marco Maceroni
  • Emiliano Pretto

iFood

  • Alice Targia
  • Alessandra Corona
  • Giulia Antonini
  • Claudia Tiberti

Al termine del tempo a disposizione ogni squadra ha portato il proprio piatto davanti ai 7 chef giurati per essere giudicati. Dopo ore di fatica, sudore, assaggi rubati – più di uno, cotture più o meno riuscite e, soprattutto, tanti sorrisi, chef Angelo Troiani ha incoronato vincitrice – dopo i consueti ed ormai usuali secondi di suspance-  la brigata iFood grazie alla loro precisa esecuzione dello spaghettone proposto da chef Davide Del Duca. Alle vincitrici in premio Borse Fiorella e una cena stellata al “Convivio Troiani”.

I premi speciali, annunciati invece dal rappresentante dei giurati “ex concorrenti” Massimo Cerofolini, sono stati vinti da:

  • Miglior Impiattatore: Emiliano Pretto
  • Miglior Tagliatore: Andrea Cappelli
  • Miglior Spadellatore: Emanuele Lanfranchi

Ai vincitori un cappello personalizzato Coquis e un cesto di prodotti da chef selezionati dall’Accademia: pasta di semola di grano duro e spaghetti di farro del pastificio Felicetti, passata bio di datterini La Torrente e olio extravergine d’oliva aromatizzato Olitalia.

A tutti i partecipanti alla finale è stato consegnato un paniere di prodotti composti da pasta di semola di grano duro e spaghetti di Farro del pastificio Felicetti e buoni sconto corsi amatoriali Coquis.

Se volete rivivere alcuni momenti della fase finale potete guardare le dirette e i video caricati sulle pagine Facebook di Coquis e de LABrigata.

Siamo già impazienti di ricevere nuove adesioni per la prossima edizione di «Notizie al Dente» a cui l’organizzazione sta già lavorando. 

Alla prossima edizione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIMI VIDEO

21 settembre 2017

De Manincor: ecocompatibilità al servizio della cottura perfetta

«De Manincor fabbrica cucine da cinque generazioni». Questa la frase di apertura del sito internet di uno dei produttori di strumenti professionali per cucine di maggior […]
14 settembre 2017

Davide Del Duca: tra talento e cura dei giovani

Davide Del Duca è uno di quelli che parla chiaro, senza troppi, inutili, giri di parole. Uno chef dal pensiero autonomo, convincente e lucido. Non segue […]
25 luglio 2017

Tecniche di Taglio: Sfilettare – Orata

Una delle basi che non può mancare nella tecnica di un giovane chef è saper sfilettare il pesce. In questo filmato cerchiamo di riassumere come farlo […]

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato e seguire LABrigata inserisci qui sotto la tua mail
X